La Biblioteca Civica “Angelo Mai” di Bergamo

A Bergamo, in una magnifica piazza rinascimentale, Piazza Vecchia, sorge un grande edificio palladiano. Al suo interno è racchiuso il patrimonio della Biblioteca Civica “Angelo Mai”, la più antica istituzione municipale della città, sorta alla fine del Settecento per volontà del cardinale Giuseppe Alessandro Furietti.
Un patrimonio ricco ed estremamente vario, come racconta la responsabile Maria Elisabetta Manca, davanti alle telecamere delle “Stanze italiane”, in occasione della mostra dell’Istituto Italiano di Cultura di New York, “NY Loves Lucy”.
Alcuni numeri: oltre 730.000 libri a stampa editi dopo l’anno 1600, 12.500 edizioni del XVI secolo, oltre 2.500 edizioni a stampa incunaboli, quindi stampati tra la metà e la fine del 1400, 9.000 manoscritti antichi, circa 20.000 pergamene, fotografie, 12.000 titoli di periodici, oltre 30.000 musiche…
Tra queste la partitura autografa della “Lucia di Lammermoor”, oggi custodita proprio in questi spazi insieme ad altre pagine di Donizetti e di altri musicisti bergamaschi come Carlo Alfredo Piatti.

Scopri di più
2022-04-24T23:24:47+02:00
Torna in cima