I fondi musicali della Biblioteca Civica “Angelo Mai” di Bergamo

Il percorso tematico dedicato a “Lucia di Lammermoor” di Gaetano Donizetti inizia dalla Biblioteca Civica Angelo Mai dove il prezioso manoscritto è oggi custodito.
Marcello Eynard, responsabile del Settore antico e Musiche, descrive per le “Stanze italiane” i fondi musicali della biblioteca bergamasca e il prezioso manoscritto autografo della celebre opera.
Libri di musica o di argomento musicale sono stati un’importante caratteristica della biblioteca sin dalle sue origini. Già dalla fine del Settecento infatti, con la soppressione dei conventi, dei monasteri, del Capitolo della Cattedrale, si sono potuti acquisire importanti codici liturgici, graduali, antifonari, alcuni trattati e canti devozionali ma il vero punto di svolta si ebbe il 3 giugno del 1841 quanto il Comune di Bergamo decise di acquistare l’importante biblioteca di Giovanni Simone Mayr, maestro di Gaetano Donizetti. Un nucleo molto ricco composto da ben 268 titoli e 362 volumi con numerosi elementi di interesse, metodi sulla musica, biografie di musicisti, carteggi.

Scopri di più
2022-04-24T23:04:05+02:00
Torna in cima