Bénédicte de Montlaur: l’attività internazionale del World Monuments Fund

Oltre 700 siti protetti e un sostegno a più di 800 luoghi preziosi che abbracciano la storia della civiltà umana. È la mission del World Monuments Fund che protegge in tutto il mondo il patrimonio architettonico e culturale spesso attaccato dal tempo, dall’incuria, dalla natura ma anche da azioni umane. Un impegno internazionale, finanziario e tecnico per la conservazione, il restauro e la valorizzazione a lungo termine di tesori dal valore inestimabile.

Davanti al Caminetto delle “Stanze italiane”, il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di New York Fabio Finotti ne parla con la Presidente e CEO del WMF, Bénédicte de Montlaur.Il suo background mescola cultura, arte, politica, diplomazia internazionale, diritti umani, con 20 anni di lavoro in tre continenti come diplomatica per il Ministero degli Affari Esteri francese. Oggi è alla guida di quella che è la principale organizzazione privata – attiva in 30 paesi – dedicata alla salvaguardia di luoghi straordinari, rafforzando al contempo le comunità che li circondano.

Scopri di più
Torna in cima